Il regime di tassazione patent box per i marchi ed i brevetti

Gli specialisti della società Laforgia, Bruni & Partners offrono consulenze sul nuovo sistema di tassazione

Una delle novità introdotte dal disegno di Legge di Stabilità del 2015 è quello relativo al patent box, cioè un regime opzionale di tassazione agevolata. Questa possibilità è applicabile ai redditi derivanti dall’utilizzo di opere dell’ingegno, brevetti industriali e marchi d’impresa equiparabili ai brevetti. Essendo una novità recente nell’ambito fiscale, per conoscerla al meglio occorre affidarsi a professionisti con esperienza, come quelli della società di consulenza Laforgia, Bruni & Partners di Bari.

Gli specialisti dell’azienda pugliese, operanti comunque in tutta Italia, sapranno illustrare al meglio ad ogni cliente tutti i vantaggi e le situazioni derivanti dall’ introduzione del patent box, che in sostanza detassa percentualmente il reddito derivante dall’utilizzo diretto dei beni immateriali agevolati. Per determinare questo importo occorrerà avviare una procedura di ruling internazionale, cioè una forma particolare di interpello con l’Agenzia delle Entrate, che andrà poi ad individuare il valore in base al rapporto tra i costi di ricerca e sviluppo sostenuti per il mantenimento e lo sviluppo dell’attività e i costi sostenuti per produrre il bene.

Questo regime di tassazione agevolata è una grande novità che può dunque offrire interessanti vantaggi economici se sfruttata adeguatamente: per richiedere informazioni o prenotare un appuntamento con gli specialisti della società di consulenza Laforgia, Bruni & Partners è a Bari è sufficiente chiamare il numero di telefono 080 5212313 o lo 080 5210232. La sede dell’azienda è a Bari in Via Garruba 3, come evidenziato dalla mappa sottostante.

Laforgia, Bruni & Partners - Via Garruba, 3 - 70122 Bari - Tel: 080 5212313, 080 5210232

Share by: